03/06/2016 4.00

Miccini in cerca di gloria al Città dei Mille

C'è sempre grande entusiasmo quando viene sorteggiato il tabellone delle qualificazioni. Non fa eccezione il Trofeo Banca Popolare di Bergamo – Memorial Mauro Capponi (10.000$, terra) che venerdì pomeriggio ha vissuto il suo primo atto ufficiale sotto la direzione del supervisor Roberto Ranieri. Dopo il grande successo dell'anno scorso, il Tennis Club Città dei Mille riparte alla grande e lo fa con tre giocatori compresi tra i primi 1000 del ranking ATP: l'estone Kenneth Raisma, l'azzurro Federico Maccari e il britannico Toby Martin. Sono loro le prime teste di serie del tabellone preliminare, al via nella mattinata di sabato. Ottime speranze per il tennis azzurro, visto che sono ben 24 gli italiani in tabellone. Curiosamente, sette degli otto stranieri sono concentrati nella parte alta del tabellone. In “basso”, dunque, abbiamo soltanto italiani ad eccezione del russo Timur Kiumanov. I match scatteranno alle 9.30 e sono già tanti gli incontri degni di interesse. 

Il giocatore più atteso delle qualificazioni è la quinta testa di serie. Tutti ricordano l'ottima carriera junior di Giacomo Miccini: classe 1992, faceva parte di un trio (gli altri erano Federico Gaio e Alessandro Colella) che prometteva grandi cose. Nessuno dei tre ha saputo sfondare come forse ci si aspettava, ma il complessivo “invecchiamento” del tennis concede ancora speranze. Miccini aveva smesso, si era operato all'anca, aveva tentato un'avventura negli Stati Uniti, ma la sacra passione per il tennis ha avuto la meglio. E così ci riprova: non prima delle 15 affronterà Andrea Borroni sul Campo Centrale. Tra l'altro, negli ultimi mesi si è parlato di lui anche per ragioni extra-tennistiche, visto il fidanzamento con Camila Giorgi. 

Oltre a Miccini, sono diversi i tennisti da seguire con attenzione. Tra loro, Federico Maccari (prodotto del Settore Tecnico FIT) e il giovane Jacopo Stefanini, fratello di Lucrezia, reduce da un ottimo Roland Garros junior. Da seguire anche il simpatico Davide Pontoglio, grande lottatore con una curiosa storia alle spalle (per un periodo ha addirittura fatto il panettiere!). Nel frattempo, sono state assegnate le quattro wild card per il tabellone principale. Gli inviti a disposizione degli organizzatori sono andati ad Andrea Falgheri (tesserato per il TC Città dei Mille) e al bergamasco Filippo Mora. La FIT poteva stabilire i restanti due inviti e ha scelto Gianluca Di Nicola (classe 1995, n.889 ATP) e Andrea Roncalli (1996, curiosamente n.1000). Le qualificazioni si svolgeranno nel weekend, mentre lunedì scatterà il main draw. La finale è prevista sabato 11 giugno. 

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito internet www.itfcittadeimille.com, dove sarà disponibile anche un livestreaming del campo centrale, fatto non così usuale per i tornei di questo livello.